In questo articolo ti spiegherò come scegliere la tenda da moto più adatta al tuo stile, non il solito articolo che puoi trovare in giro ma bensì una guida passo passo che ti aiuterà  nella scelta della tua tenda perfetta e ti farà scoprire le caratteristiche che dovrai tenere in considerazione per fare la scelta giusta.

Mettiti comodo, ti aspetta un articolo con i fiocchi!

Pronto?

Si comincia.

Appassionato della tenda fin da bambino, arrivato ad essere autonomo e munito di moto, cercavo qualcosa che facesse per me e la mia motocicletta.

Ho cercato in lungo e in largo, ne ho trovate decine e decine, ma più ne trovavo e più casino avevo in testa:
prezzi di tutti i tipi, caratteristiche che erano geroglifici, forme assurde e dimensioni che variavano da una monoposto a un monolocale da 25mq =)

Chiariamo subito un concetto: non esiste la tenda perfetta da moto.

Ebbene si, sfatiamo questo mito, potrai cercare in tutta la rete, in tutto il mondo, anche tra i marchi più famosi e prestigiosi, ma scoprirai anche tu che non esiste assolutamente la tenda perfetta per moto, come non esiste la moto perfetta per viaggiare.

La scelta della tenda, come del resto di qualsiasi accessorio o abbigliamento da moto va in base alle proprie esigenze: queste sono la chiave della scelta.

Inutile, per una persona che esce in tenda 2 volte all’anno, d’estate, acquistare una tenda 4 stagioni da € 400, oppure scegliere una tenda da trekking ultraleggera con spazi ristretti per intraprendere un viaggio dove la tenda avrà anche la funzione di “casa” e non solo come tetto dove dormire.

Allora vediamo le caratteristiche che dobbiamo esaminare per scegliere la nostra tenda per motociclisti ideale:

  • Tipologia di Tenda
  • Dimensioni (da chiusa e da aperta) e peso
  • Utilizzo
  • Impermeabilità
  • Qualità  costruttiva
  • Tempi di Montaggio e Smontaggio

Analizziamo ora singolarmente ogni fattore:

In ogni caso sarebbe veramente splendido che, prima di continuare la lettura, tu ripagassi i miei sforzi facendo click sul pulsante +1 qui a seguito. A te non costa nulla, per me è una conferma per aver svolto un buon lavoro 🙂

Tenda da Moto: Tipologie

Ce ne sono molte, vediamo quelle più compatibili per utilizzare in un viaggio in moto.

Tenda IglooTenda a Igloo

La tenda da campeggio a igloo è la tipologia di tenda più diffusa. Prende il nome dalla sua forma, molto simile a quella delle abitazioni eschimesi.

Si tratta di una tenda autoportante, di pesi variabili (alcune ultralight altre molto pesanti), semplice e abbastanza veloce da montare.

Possono essere a singolo telo o doppio telo.

Tenda a Tunnel

Le tende a tunnel sono le tende estreme, dove quello che conta è proprio la performance tecnica. Di norma hanno una bassissima abitabilità, ma sono molto leggere e occupano spazi minimi come bagaglio.

Ideale utilizzarla in un viaggio dove lo spazio dei bagagli deve essere minimale per mancanza di spazio e il tempo passato in tenda sarà riservato solo per riposare.

Tenda a Ombrello (Automatiche)

Tenda a ombrello

Sono tende automatiche con una struttura che permette il montaggio in pochi secondi. Da chiusa può occupare molto spazio in lunghezza, anche 1 metro! Nel mercato sono presenti versioni con doppio telo, fresche durante le serate afose d’estate e calde nei freschi mesi autunnali.

Io le sconsiglio per un viaggio, sia per la lunghezza fuori dagli standard sia per il meccanismo: se per qualsiasi motivo dovesse incepparsi o addirittura rompersi sarà difficile trovare rimedi temporanei per continuare ad utilizzarla, a differenza della tenda a igloo o a tunnel.

Tenda 2 Seconds

Tenda da moto veloce nel montaggio e dopo un po’ di pratica anche nello smontaggio, non per niente si chiama “tenda 2 secondi”! Il telo e il fondo hanno ottime caratteristiche tecniche che assicurano resistenza alle intemperie e traspirabilità.

Nel web, quasi ovunque, la sconsigliano per la sua forma e dimensione da chiusa, quella da un posto è un disco piatto di 61 cm di diametro mentre la due posti è un disco piatto di 66 cm di diametro.

Mi sento di consigliartela per la grande praticità  che presenta e perché un certo Gionata Nencini l’ha utilizzata per completare il giro del mondo con la sua Transalp 600. Alla faccia di tutte le controindicazioni!

Tenda con Garage

La tenda con garage è studiata da motociclisti per motociclisti, con la funzione in aggiunta di garage per la moto. Sono tende alte anche 190 centimetri, da chiuse alcune risultano essere molto compatte (60×20 cm per la MOTOTENT V2 della Lone Rider), impermeabili e leggere (5,9 kg) calcolando le dimensioni da aperte. Le marche più conosciute solo sicuramente Redverz e Lone Rider.

L’altezza non la rende una tenda ideale per l’inverno per la grande dispersione di calore e nemmeno per le giornate ventose. Per un viaggio con campo base fisso, in un clima mite la rende però perfetta per la comodità  e per la presenza del garage per la motocicletta.

“Tenda per Motociclisti”tenda da mototurismo

L’icona della “tenda per motociclisti”, ad oggi, è la SPIDI Expedition 103, studiata in collaborazione con Ferrino. La tenda è una tre posti dal peso di 4,2 kg e dalle dimensioni medie da chiusa.

Una tenda igloo a tutti gli effetti con un’ampia tasca per riporre tutto l’equipaggiamento da moto. E’ un ibrido fra tutte le tende, cercando di prendere il meglio è realizzare un unico prodotto che andasse incontro ai motociclisti.

Come anticipato all’inizio, non esiste la tenda per moto perfetta, SPIDI però ha provato a realizzarla unendo tutte le esigenze primarie del motociclista (spazio esterno alla tenda, tascone interno per l’abbigliamento tecnico etc.).

Dopo aver visto insieme le varie tipologie, vediamo l’importanza delle dimensioni della tenda.

Le Dimensioni (da aperta e da chiusa) e il Peso

Questi fattori sono molto importanti, devi prenderli in considerazione in base alla moto con cui affronterai il tuo prossimo viaggio e a quanto tempo prevedi di passare in tenda:

più tempo prevedi di passare nella tenda più dovrà essere confortevole, grande e quindi (molte volte) pesante.

Se prevedi di passarci poco tempo, immagina di dormirci solamente la notte, potrai optare per una tenda contenuta e leggera che quindi occuperà  anche meno spazio nel bagaglio totale. Lo spazio avanzato potrai utilizzarlo per altro.bagaglio della moto

Se però la tenda non avrà  la funzione solamente di riparo per dormire, ti consiglio di optare per una misura media, che ti consenta di cucinare, magari con una veranda esterna, di dormire più comodo e di svolgere altre mansioni che con una di dimensioni ridotte non riusciresti a fare.

Tende grandi da aperte è quasi sempre sinonimo di grossi spazi occupati da chiuse e un peso maggiore da scarrozzare in giro con la nostra amata.

La comodità e il peso della tenda sono inversamente proporzionali: più grande è la tenda più è comoda più pesa.

Quindi quando dovrai acquistare una tenda pondera bene il fattore dimensione da aperta, da chiusa per caricare la moto e il peso (c’è una bella differenza tra portarsi in giro una da 3,5 kg e una da 10 kg)

Tieni presente anche quanti sarete a dormire in tenda:

per essere comodo a dormire e sistemare l’abbigliamento della moto all’interno della tenda calcola circa 70-80 di larghezza a persona, in due posso dire che si sta comodi in 155 cm con l’abbigliamento della moto ai piedi e ai lati.

Utilizzo

Il clima è un altro fattore molto importante che devi tenere in considerazione per l’acquisto della tua tenda ideale: sbagliare la tipologia e trovarsi con una tenda estiva all’Elefantreffen potrebbe rovinarti un’esperienza fantastica.

Quindi consideriamo le principali categorie:

Utilizzo della tenda moto avventuraTenda estiva da moto

Come dice il nome stesso, la tenda estiva da moto è studiata per un clima estivo, molto traspirante e spesso realizzata con un solo telo. Presenta apertura ai lati, chiusura con zanzariera e poco riparo in caso di forti piogge.
La classica tenda da campeggio da utilizzare al mare in un clima caldo.

Tenda 3 stagioni da moto

Questa tipologia di tenda può essere utilizzata in primavera, estate e autunno. Secondo le mie esperienze si può utilizzare egregiamente fino ai 3-5 gradi utilizzando un buon sacco a pelo. Studiata per resistere a piogge e vento forte.

Durante le caldi estati potrebbe essere poco traspirante ma si riesce a sopravvivere senza boccheggiare troppo. Una tenda tuttofare che ti permette di viaggiare per la maggior parte dell’anno.

Tenda 4 stagioni da moto

Qualcuno sopra a parlato di Elefantreffen? Studiate anche per l’inverno e per resistere anche alla neve. Il telo e il catino hanno un elevato grado di impermeabilità  che gli permettono di resistere a forti tempeste di neve.
D’estate potrebbero risultare calda per l’elevata impermeabilità  che penalizza la traspirabilità. Tecnicamente le più rifinite e con una elevata qualità  costruttiva per sopportare le condizioni climatiche più estreme.

Impermeabilità

Impermeabilità  e traspirabilità  della tenda

Sapevi che esiste un dato che ti consente di capire se una tenda è più o meno impermeabile di un’altra?

Questo fattore è la colonna d’acqua.

La colonna d’acqua si misura in mm.

Ma che relazione c’è tra la colonna d’acqua (mm) e l’impermeabilità?

La colonna d’acqua misura l’impermeabilità massima di un tessuto, nel caso della tenda quella del telo e del pavimento. Più alto è questo dato più resiste all’acqua.

La tenda da moto che ho utilizzato quest’estate per andare in Corsica aveva un telo esterno con 2000mm di colonna d’acqua.

In parole semplici il tessuto di una tenda con colonna d’acqua di 2.000mm, come la mia, farebbe trapassare l’acqua nella parte interna solo quando sopra la tenda ci fossero 2 metri d’acqua!

Incredibile! Anche se….

bisogna precisare che i test dei vari tessuti vengono fatti in laboratorio, molto volte in assenza di vento e altri agenti che potrebbero contribuire al difficile compito di resistenza del telo o della pavimentazione, quindi è un dato da prendere con le pinze.

Per quello che ho potuto testare di persona, una tenda con 2.000mm di colonna d’acqua al telo e 5.000mm di colonna d’acqua al pavimento sono sufficienti per affrontare numerosi temporali estivi rimanendo asciutti.

Qualità costruttiva

Qui sarò molto breve.

Per qualità costruttive di una tenda da mototurismo intendo le rifiniture, la qualità  del materiale costruttivo del telo e degli accessori, le cuciture se presenti etc.

Ti consiglio e non finirò mai di farlo, di acquistare una tenda di marca per non avere brutte sorprese in vacanza o in un viaggio in giro per il mondo in moto.

La scelta di una tenda sbagliata potrebbe rovinarti l’avventura programmata da tempo.

Immagina di strappare il telo perché cucito male all’estremità o la rottura dei paletti perché poco robusti: in viaggio potrai fare una riparazione provvisoria che comunque ti farebbe perdere del tempo prezioso e creerebbe un disagio.

Acquista un prodotto di marca tecnica e ridurrai molto gli inconvenienti che potranno presentarsi in vacanza o durante un viaggio.

Tempi di Montaggio e Smontaggio

Questi incidono sulla decisione di acquistare una tenda al posto di un’altra in base al tipo di viaggio che decisi di fare:

– in un viaggio a tappe in moto, dove ogni giorno ti accamperai in posti nuovi, avrai necessità  di non perdere troppo tempo nelle fasi di montaggio e smontaggio della tenda magari sacrificando la comodità e le dimensioni.

-se il tuo viaggio avrà un “campo base”, che rimarrà  la tua casa per diversi giorni, potrai optare per una tenda con tempi più lunghi per il montaggio e smontaggio senza rinunciare a comfort e spazi da aperta più comodi.

Con la mia tenda da viaggio, cronometrato, ci metto 10 minuti a montarla e 20 a smontarla e caricarla in moto.

Ha un buon rapporto tra comodità/dimensioni e velocità  di montaggio che mi permette di dormire comodamente con la mia compagna, insieme all’abbigliamento tecnico e di non perdere troppo tempo nelle fasi di montaggio e smontaggio.

dove posizionare la tenda

Tenda da Moto Perfetta: Eccola!

Ora, analizzato uno per uno i punti essenziali per la scelta della tua tenda moto perfetta, ti sarai reso conto che la tenda perfetta da moto non esiste, ma esiste la tenda perfetta per il tuo viaggio in moto!

Ogni viaggio, ogni vacanza in moto avrà  esigenze diverse, in base al clima, alla compagnia, alla tipologia di avventura etc.

Io, per esempio, nella vacanza fatta in Corsica in moto, nell’estate del 2015 con la mia compagna, ho utilizzato una Quechua Arpenaz 2 XL:

  • Caricata sopra il bauletto con un supportino
  • Telo e pavimento resistente a forti temporali (un pomeriggio di tempesta pensavamo di volare via!)
  • Tempi di montaggio e smontaggio lunghi se consideriamo di farlo tutti i giorni

Per viaggiare da solo non la utilizzerei mai proprio per quest’ultimo motivo.

In solitaria, essendo senza zavorrina, ho optato per una classica “Quechua 2 Seconds Easy 2”: veloce, stessa impermeabilità della Arpenaz, con lo spazio necessario per contenere tutto l’abbigliamento da moto ed economica (bisogna dare un occhio anche al portafoglio eh 😉 ).

Siamo arrivati (quasi) alla fine.

Dopo aver letto un articolo con più di 2.000 parole ti chiedo un piccolo favore. Un “Mi Piace” mi farebbe capire che hai apprezzato l’articolo e ti farebbe piacere leggerne di nuovi.

Sono certo che l’articolo potrà  esserti utile nella scelta della tenda che ti accompagnerà nella tua prossima avventura in moto!

Possiedi già una tenda da motociclista?

Se anche tu sei convinto che nella vita ci sia sempre da imparare e non si è mai “arrivati”

  • Se sei un motociclista con la tenda pronta ogni weekened
  • Se hai fatto lunghi viaggi con la tua moto e con la tenda da cui non ti separeresti mai
  • Se non hai mai provato l’abbinata tenda-moto ma sei veramente curioso di provarla
  • Se hai domande, consigli utili o racconti di avventure

Commenta qui sotto, aiuteresti me e tutti quelli che leggeranno questo articolo lasciando una tua impressione (scrivendo i lati positivi e negativi che l’hanno contraddistinta, il viaggio / vacanza in cui l’hai usata etc.)

Un abbraccio

Riccardo

Ti è piaciuto l'articolo?
[Voti: 124 Media Voto: 4.6]
Sono un appassionato di viaggi in moto, d'inverno mi piace scendere per le piste con il mio snowboard e fin dall'infanzia sono un fanatico del web. Ah, dimenticavo: polenta e salsiccia mi accompagnano durante tutto l'anno ;)

8 Commenti

  1. Uso da molti anni una tenda ad ombrello. Contrariamente a quanto scritto nell’articolo, non si è mai rotta.
    E non si può certo dire che l’ho risparmiata, visti i viaggi in moto che ci ho fatto: Mongolia, Medio Oriente, Giappone, Giro del Mondo… oltre ovviamente a tutta l’Europa.

  2. Ciao!
    Uso la tenda per le vacanze in moto dal 2o11, ed essendo appassionato, ne ho parecchie…
    Per me la tenda ideale per il motoviaggiatore DEVE avere una discreta veranda, in modo da poter mettere le valige laterali e il vestiario da viaggio. Meglio se con “catino”.
    Di questo tipo ne ho tre:
    – Bertoni Spider (la migliore per aerazione, ma leggermente poco pratica nel montaggio)
    – Coleman Caucasus 3 (pratica, la più compatta da chiusa, ma senza catino veranda)
    – Coleman Coastline 2 ( Appena presa, da verificare )
    In precedenza ho usato una ad ombrello, praticissima, ma lunga da chiusa (non sta nel bauletto 52 Lt) e senza una discreta veranda.
    Ed una classica ad igloo Ferrino, discreta, ma anch’essa senza veranda.

  3. Bellissimo e utilissimo articolo.
    Ho fatto un errore volevo metterti 5 stelle ma ho sbagliato a schiacciare e te ne ho messe 3, scusami tantissimo, non riesco a modificare il voto, se puoi modificalo.

  4. Buon lavoro,Riccardo)).L’ho letto con molta attenzione,perchè,nonostante sono un motociclista da diversi anni,per colpa del lavoro,non ho mai avuto il modo/piacere di fare un viaggio in moto.Con cambiamenti nella mia vita lavorativa,vorrei organizzarlo(ovviamente in coppia)).Sto cercando una tenda(magari anche tappeto a piuma),che potrebbe essere utile per le mie esigenze.Visto che è un’esperienza nuova per me,quello che hai scritto,vale molto.Ogni consiglio/esperienza da voi esperti,è molto gradita.Grazie…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here