La moto Aprilia Caponord 1200 Rally, nasce dall’esperienza e dalla competenza della sua casa produttrice, l’Aprilia, che si fregia del titolo di essere una delle case produttrice di moto più titolate del mondo, con i suoi 54 allori iridati. Paragonata alle maxi enduro più gettonate non a nulla da invidiare, merito dei 125 cavalli a disposizione che riescono a sprigionare potenza e cattiveria sin dai primi metri percorsi, regalandoti divertimento e piacere di guida. Il suo particolare design solo nel guardarlo ti fa viaggiare con la mente in meravigliose avventure senza limiti.

E’ una maxi enduro creata per abbattere i confini che delimita la strada, si presta perfettamente sia all’uso quotidiano sull’asfalto, che (attrezzata di ruote da rally), fuoristrada oppure sullo sterrato. Il nuovo design, con i suoi colori forti e nel contempo eleganti (grigio Safari, giallo Dune e verde Army), colpiscono l’occhio dell’osservatore, facendolo viaggiare con la fantasia in distese sconfinate, lontano dalla solita routine giornaliera.

Scheda Tecnica Aprilia Caponord 1200 Rally

Ecco la scheda tecnica dell’Aprilia Caponord 1200 Rally da cui potrai estrapolare i dati principali e più significativi.

Scheda Tecnica
Marca Aprilia
Modello Caponord 1200 Rally
Cilindrata 1.197 cc
Cilindri 2
Serbatoio 24 lt
Consumi 17-18 km/lt
Peso 238 kg
Potenza 125 cv
Dim. Ruote 19 ant. / 17 post.
Produzione 2015 – 2017
Prezzo Nuova da € 17.050
Prezzo Usata da € 11.500 in su

Scheda tecnica rilasciata dalla casa madre Aprilia

Opinioni

Le sue performance, offrono un alto livello di piacere a chi si appresta a guidarla. E’ la “crossover” perfetta per qualsiasi tipo di utilizzo. La sella ha un cuscino abbastanza accogliente, essendo posta solo a 84 centimetri da terra ti consente di avere sempre un perfetto controllo della moto da fermo. Particolare attenzione è stata usata nella sistemazione del passeggero, il tratto di sella posteriore è ampia e piatta, (separata da quella del guidatore), che grazie alla sua forma particolare impedisce a chi sta seduto di scivolare in avanti.

Aprilia Caponord 1200 Rally avventura

Il nuovo parabrezza è più ampio e può essere regolato in altezza. Per chi si appresta a guidarla per la prima volta, le sue grandi dimensioni mettono un po’ di soggezione, ma una volta in sella e messa in moto, il “bisonte della strada” diventa mansueto e si lascia dominare da chi mantiene il comando, grazie alle sue caratteristiche tecniche e alla sua elettronica di ultima generazione.
In strada una volta partita, il suo comportamento diventa stabile e leggero, dandoti l’opportunità di spingere quando la strada te lo permette.

Sulle curve l’Aprilia Caponord 1200 Rally si trova a proprio agio sgusciando nei tornanti come un serpente. La sua protezione aerodinamica e l’ottima posizione in sella, ti consente di viaggiare abbastanza comodo e di spingere quando se ne presenta l’occasione. Il suo comportamento diventa molto stabile, sia sul misto che sul veloce, il suo peso sembra svanire nel nulla, mentre il motore bicilindrico mette in mostra tutta la sua potenza, controllata dai suoi moderni sistemi elettronici.

La mappa RbW (Ride by Wire) se impostata su SPORT, all’accelerazione si trasforma in una vera esplosione di forza e potenza messe insieme che lancia la moto con estrema rapidità, in questo caso è subito necessario guardare il contachilometri e controllare l’accelerazione per evitare di ritrovarsi a velocità proibitive e pericolose, sia per chi guida, che per chi si trova sulla strada.
La mappa TOURING, è più tranquilla e godibile, è un misto di piacere e andatura di viaggio che ti permette di rilassarti e dare uno sguardo al panorama circostante, (ma senza perdere di vista la strada che stai percorrendo).

Se si entra in contatto con lo sterrato, è necessario impostare la mappa su RAIN (pioggia), anche se non provviste di gomme adatte la moto si immedesima perfettamente nella nuova situazione e si lascia gestire tranquillamente (merito anche dello sterzo ampio) e acquista la personalità di affrontare una strada mulattiera anche se caricata da un abbondante carico di bagagli.

Cambiando di nuovo fondo stradale, grazie ai sensori dell’ADD, l’Aprilia Caponord 1200 Rally si adatta immediatamente sia al fondo stradale che allo stile di guida del pilota, assicurando un feedback molto apprezzabile. La frenata è ottima, decisa,non mette in crisi il guidatore, anche se ritarda la staccata e tira la leva anteriore, l’ABS a due canali interviene prontamente ma mai invasivo, si può anche disinserirlo del tutto, per una guida più “frizzante”, ma bisogna prestare molta attenzione. La cosa che stupisce maggiormente in questo bicilindrico dell’Aprilia, oltre la grinta, è l’erogazione perfetta a qualsiasi regime, merito anche di quello che viene definito col nome tecnico di risuonatore di Helmholtz, la particolare conformazione dello scarico, che permette di guadagnare dove il motore bicilindrico non ne avrebbe a sufficienza, (sotto i 5000 giri).

Accessori

L’Aprilia Caponord 1200 Rally è munita di molti accessori tra cui un nuovissimo sistema di sospensioni a controllo elettronico, ADD (Aprilia Dynamic Damping), sviluppato interamente da Aprilia e coperto da quattro brevetti. Gli obbiettivi principali dell’ADD sono quelli di massimizzare il confort, adattare la taratura secondo il fondo stradale, agevolare la guida in base alla posizione del guidatore e aumentare la tenuta di strada della moto.

Aprilia Caponord 1200 Rally in due

L’Aprilia ha dato la possibilità di montare l’Aprilia Multimedia Plattform, che riesce a trasformare il proprio smartphone in un computer di bordo, con un semplice tocco del dito, se la moto viene fermato in una zona di parcheggio sconosciuta è possibile con l’AMP di memorizzare il posto, per poi ricondurci nel momento voluto. Si possono registrare anche i dati di viaggio per poi richiamarli sul proprio computer quando necessitano di essere rivisti.
All’accensione della spia della riserva, l’AMP ti mette a disposizione una mappa con tutti i prossimi distributori di benzina ed una volta effettuata la scelta, ti indica il percorso per poterlo raggiungere. Rispetto alla Caponord 1200 standard, il modello Rally è provvisto di nuovi cerchi a raggi con la ruota anteriore da 19″. Lo scarico montato sulla nuova Rally, è il racing Arrow con terminale GP2 Race. Ma la lista delle donazioni è alquanto lunga, valige laterali, ABS e ACC (Cruise Control), il sistema che regola la velocità della moto, paramani, paracolpi laterali, paramotore in alluminio e faretti moto a led.

Altri accessori after market per l’Aprilia Caponord 1200 Rally:

Difetti

I difetti riscontrati sull’Aprilia Caponord 1200 Rally sono principalmente qualche vibrazione di troppo sulle pedane. Le borse laterali, anche se esteticamente belle, non sono molto capienti e si riscontra una certa difficoltà nell’aprirle. Un eccessivo sprigionamento di calore dal motore risolvibile con un para calore.

Consumi

Superati i 5 mila giri bisogna cercare di tenere a bada il polso, di non mandarlo a “manetta” per non farla bere eccessivamente, ma la media di consumo della Aprilia Caponord 1200 Rally si aggira sui 17/18 km a litro.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Voti: 2 Media Voto: 4.5]
Sono un appassionato di viaggi in moto, d'inverno mi piace scendere per le piste con il mio snowboard e fin dall'infanzia sono un fanatico del web. Ah, dimenticavo: polenta e salsiccia mi accompagnano durante tutto l'anno ;)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here